Come già sicuramente saprete, se ci seguite su twitter e seguite anche shadowhunters.it, durante il fine settimana abbiamo avuto l’opportunità di incontrare quelle che ormai consideriamo nostre amiche, oltre che le nostre autrici preferite: Sarah Rees Brennan, Holly Black e Cassandra Clare!

Se vi state chiedendo com’è averle come amiche, beh, sappiate che a volte ancora ci sconvolge il solo pensiero. Ma loro sono persone dolcissime e davvero alla mano e fondamentalmente persone normali che fanno un lavoro che le ha portate ad essere estremamente amate dalle persone. Ci regalano sogni.

Ad ogni modo, per avere il nostro resoconto sulla signing potete andare qui.

Quello che vogliamo raccontarvi è stato il nostro incontro con Sarah. È stato bellissimo rivederla dopo 4 anni, quattro anni in cui abbiamo molto legato, specialmente dopo gli eventi degli ultimi sei mesi. L’abbiamo trovata in forma e combattiva, e con la sua solita allegria negli occhi, e questo ci ha fatto molto piacere.

Personalmente, il mio primo abbraccio con lei è stato una specie di scontro: il mio bracciale si è incastrato nei suoi orecchini! Ma quando si è accorta di che bracciale portassi è stata davvero contenta 🙂

La cena del 22, dopo la signing, è stata davvero rilassata: abbiamo parlato di k-drama, di regali ricevuti dai fan e della sorpresa che è stata per lei vedere tante persone che facevano la fila per il suo autografo, quando qui in Italia non sono mai usciti suoi libri (eccezion fatta per Le Cronache di Magnus Bane e Le Cronache dell’Accademia Shadowhunter, in cui ha collaborato con Cassandra Clare, Maureen Johnson e Robin Wasserman).

 

Dopo la cena ci siamo salutate con la promessa di rivederci il giorno dopo.

Raggiungere il posto dove sono in ritiro è stato complicatissimo: sono davvero disperse in mezzo al nulla (per questo, quando ieri ha scritto di essersi persa ci siamo un po’ preoccupate. Lì intorno ci sono i cinghiali!), ma una volta arrivate siamo state accolte da un buon pranzo, da acqua fresca, e da un sacco di chiacchiere!

Di nuovo, uno degli argomenti principali della discussione sono stati i k-drama. Abbiamo parlato di Scarlet Heart, Bride of the Water God, Romantic Doctor Kim e School 2017 e di numerosi attori coreani di cui non stiamo qui a parlare.

Ci hanno raccontato un po’ le trame dei loro nuovi romanzi (quello di Sarah è interessante e complicatissimo. La trama è effettivamente più lunga del romanzo, stando a quanto dice Holly, che sembrava sorpresa dell’estrema sintesi che ne ha fatto Sarah, e comprende omicidi, demoni, e ovviamente romanticismo!)

Abbiamo consegnato loro i nostri regalini (quello di Sarah non era studiato come gli altri, perché non era pronto prima della partenza… caricheremo qui le foto di quello “studiato” non appena l’avremo tra le nostre mani e l’avremo spedito a Sarah).

Alla fine hanno autografato (e dedicato) i romanzi che avevamo portato con noi, e hanno registrato anche un video per tutti i lettori che non sono potuti venire alla signing a Firenze.

Siamo rimaste poco perché le nostre carissime autrici dovevano lavorare… e perché tornare al nostro albergo a un orario decente era abbastanza complicato.

Ci siamo lasciate con dei grandi abbracci e la promessa di rivederci presto… sperando che davvero sia presto!

Be Sociable, Share!

    Leave a Reply

    Your email address will not be published. Required fields are marked *

    I am human *