Avrei dovuto dedicare il lunedì a raccontarvi quello che Sarah dice su Twitter o che è in qualche modo legato ad Unspoken. Facendo un rapido giro mi sono resa conto che era troppo deprimente per me leggere quello che la pazza sad… ehm Sarah scriveva, così ho optato per una scelta più felice: il lunedì lo passeremo ad ascoltare le canzoni della soundtrack del libro.

Quella di oggi, come potete leggere un po’ più su, è Must Have Done Something Right, dei Relient K. Sarah giustifica la presenza di questa canzone così:

Dedicata a Kami Glass, ragazza-giornalista, e alla sua determinazione nel creare squadre e nel fare lavoro di squadra! Ogni ragazza-giornalista ha bisogno di uno street-team.

Ed ora, ascoltiamo la canzone!

Fonte

Unspoken Coverdi Susi Marcone
(vi avevo detto che sarebbe passata, no?)

Unspoken è un libro particolare e unico nel suo genere. Se siete interessati ad un YA, Urban Fantasy che non ricalchi la lunga trafila dei libri pubblicati negli ultimi anni siete nel luogo giusto.

Sarah Rees Brennan ha uno stile particolare: vivace, semplice ma allo stesso tempo accattivante. Ti porta ad amare ogni singola parola ed a desiderare con ardore che il libro non finisca mai.
Caratterizzato da un particolare senso dell’umorismo, tipico della scrittrice, un’abile capacità a trattare temi importanti senza sembrare pretenziosa e un’unica capacità descrittiva, che diversamente da altri autori, non rallenta la lettura ma la rende più avvincente, intensificando le emozioni del lettore.

La Brennan, da irlandese purosangue, ci delizia con paesaggi della campagna inglese arricchiti e immersi da una straordinaria atmosfera Gothic.

Continue reading

Jared & KamiSin dal mese successivo all’uscita di Unspoken, Sarah Rees Brennan ha iniziato a pubblicare sul suo blog snippet provenienti dal secondo libro di The Lynburn Legacy, Untold, con la cadenza di uno al mese.

Secondo il calendario di questo blog la domenica sarà l’unico giorno in cui parleremo di Untold, per dare modo a chi non conosce ancora bene Jared, Kami e tutti gli altri personaggi della serie di appassionarsi alla loro storia.

Questo è lo snippet di Ottobre, postato originariamente sul blog di Sarah il 25 ottobre 2012.

Preparate i fazzoletti.

(L’immagine è, come sempre, opera di Cassandra Jean, e la userò quando parleremo di Untold alternandola alla copertina “ufficiale”. Lei, che ha già letto il romanzo, assicura che non si tratta di uno spoiler. A me è dispiaciuto un sacco leggere che non lo fosse XD)

Continue reading

Da oggi iniziamo a ripercorrere la storia di The Lynburn Legacy dal primo momento in cui Sarah Rees Brennan ha iniziato a parlarne sui suoi social. Qui sotto trovate la traduzione del primo post che Sarah abbia mai dedicato alla serie. L’originale potete trovarlo sul suo livejournal, datato 25 Marzo 2011.

Come potrete notare all’epoca Unspoken non si chiamava così, ma aveva il titolo di Listen for a Whisper e la trama era leggermente diversa da quella che è stata poi alla fine. I principi di base comunque c’erano, e leggere di una Sarah così entusiasta è davvero una gioia (non c’è niente di più bello di un autore felice del proprio lavoro).

Umore: 🙂 in estasi

È da un po’ di tempo che timidamente cerco di focalizzare la vostra attenzione sul fatto che ho due notizie da darvi. Sto anche sbattendo timidamente la testa contro i tavoli in presenza di amici preoccupati, mormorando in modo del tutto incontrollato cose come, “se solo potessi dirlo. Voglio PARLARNE, PARLARNE e ancora PARLARNE!”

Ora, finalmente, posso annunciare una delle due notizie! E sono entusiasta in modo quasi insopportabile.

Pubblicherò una nuova serie!

La nuova trilogia gothic romance young adult di Sarah Rees Brennan, autrice della serie Demon’s Lexicon, comincia con LISTEN FOR A WHISPER e parla di un’aspirante giornalista che inizia a investigare quando capisce che nella cittadina in cui ha vissuto tutta la vita si nascondono moltissimi segreti e un assassino, e la verità potrebbe nascondersi nella famiglia feudataria che è appena tornata al maniero sulla collina e nei sussurri che sente nella sua testa e provengono da un ragazzo che potrebbe non essere così immaginario, dopo tutto.

Continue reading

Jared LynburnBuonasera a tutti!

Buona regola vorrebbe che si iniziasse a presentare i personaggi (e a farne il fancast) dal/la protagonista narratore/narratrice… qui invece iniziamo dal più figo di tutti: Jared Lynburn.

Un po’ perché abbiamo già affrontato la sua presentazione fisica nell’ultimo post, un po’ perché è il mio personaggio preferito – e come si fa a non amarlo? – e un po’ perché… sono appena tornata dal lavoro e ho bisogno di un po’ di conforto. E quale modo migliore di gironzolare su Tumblr alla ricerca di bei ragazzi che possano impersonare Jared?

Per chi non avesse avuto ancora l’occasione di leggere la traduzione del primo incontro tra Kami e Jared, ecco qui la descrizione fisica del ragazzo:

Jared sembrava letteralmente Ash all’ombra: Ash abbronzato, con capelli biondi di una sfumatura più scura e occhi grigio scuro con una luce strana e fredda. Occhi da pazzo, aveva detto Holly. Una lunga cicatrice bianca attraversava la sua guancia sinistra dallo zigomo al mento.

(l’immagine che vedete sopra è opera di Cassandra Jean, le frasi di Jared vengono da Unspoken… senza contesto non significano molto, ma per chi ha già letto il libro sono parole di inestimabile valore).

Continue reading